RosatiParquet - Levigatura e Lucidatura Parquet

levigare e lucidare parquet a roma

La Levigatura del parquet (anche chiamata Lamatura), consiste nello sgrossare e riportare il legno a grezzo, rimuovendo i graffi, e la vecchia vernice.

Una volta portato il legno a vergine si può rasare per stuccare le fessure tra le tavole, per poi levigare con una carta più fina, e successivamente con una retina abrasiva.
Infine si può dare una mano di fondo, e dopo 24 ore una leggera carteggiata e una mano di vernice per lucidare sia il parquet che il battiscopa.

Prezzo per superfici
inferiori ai 25mq.

€500 + IVA

PREZZO FISSO

Prezzo per superfici
più grandi di 25mq.

€20al mq. + IVA

Alessio Rosati
Tel. 340 / 8021669

Se hai dubbi puoi chiamarmi o inviarmi una foto del tuo pavimento.

Mi trovo a Guidonia, ma mi muovo in tutto il Lazio.
Roma, Montecelio, Frosinone, Rieti, Tivoli, Monterotondo, Viterbo, Fonte Nuova, Mentana, Frascati, Marino, Albano, Ciampino, Fiumicino, Pomezia, Aprilia, Latina.

Mi occupo principalmente di posa e levigatura di parquet massello e prefinito.

Domande frequenti su lamatura e lucidatura

I Mobili. Armadi molto lunghi o pesanti possono anche essere lasciati dove sono in quanto ci si può girare attorno con i macchinari, tuttavia il resto dei mobili va sgomberato, e la pittura delle pareti già ultimata prima del nostro ingresso.

Le Tempistiche. Per piccole superfici fino ai 30mq sono sempre previsti almeno 2 giorni di lavorazione.
Per superfici più grandi si può fare una stima approssimativa che può variare in base alle condizioni del pavimento e al tipo di legno.
dai 30mq agli 80mq = circa 3/4 giorni
dagli 80mq ai 120mq = circa 5 giorni

Considerare anche 24 ore di riposo dall'ultima mano di vernice prima di poter rientrare, e se possibile un paio di giorni di riposo prima di riposizionare i mobili importanti.


Nel caso ci fossero riparazioni importanti da fare, è necessario almeno un giorno di lavorazione in più rispetto al normale.

Doussiè

Acero

Cumarù + Wengè

quale tipologia di vernice scegliere?

La vernice tradizionale al solvente dona al legno una tonalità leggermente più scura e calda, e da' un effetto più lucido. Al momento della sua applicazione emana un odore forte (simile allo smalto per unghie) che può rimanere per qualche giorno nell'ambiente circostante.


La vernice ad acqua dona al legno una tonalità leggermente più chiara e più opaca che si avvicina al colore naturale del legno grezzo. Al momento dell'applicazione emana un odore più leggero.
è adatta a chi considera il proprio pavimento troppo scuro e preferisce schiarire e dare un tocco di luminosità all'ambiente.

Entrambi le vernici sono trasparenti ma danno comunque al legno un minimo di tonalità.
L'utilizzo di mordenti colorati sui pavimenti in legno è sconsigliato in quanto eventuali graffi sul legno verrebbero accentuati.

Olivo

Mutenye